Rita ed io durante il LockDown abbiamo deciso di unire le forze (lei è molto più brava di me!) per supportare al meglio i privati e le aziende.

Per fare ciò abbiamo scelto il simbolo dell'infinito in un gioco di intrecci che rappresentano perfettamente come tutto sia interconnesso: le persone tra loro, le situazioni che viviamo, la nostra mente con il nostro corpo e così via ...

Abbiamo scelto Araminta a rappresentarci, perchè ci siamo innamorate della storia di questa Dea della Felicità un po' meno conosciuta (se hai voglia di leggerla trovi il testo più sotto).

Siccome siamo fermamente convinte che prima di tutto sia nostro dovere DARE, ogni settimana scegliamo una domanda tra quelle che le persone ci pongono e pubblichiamo sui social uno o più video di risposta.

Cerchiamo, in questo modo, di dare il nostro contributo per aiutare le persone e le aziende (fatte di persone ...) a risolvere le loro difficoltà, nell'intento parallelo di avvicinare la figura dello psicologo alle persone appunto.

Raggiungici sul nostro canale YouTube:

ARAMINTA

 

ARAMINTA la DEA della FELICITA'

 

Un giorno Isao il Dio supremo, aprì le dieci dita delle mani e le distese sull’oceano.

Ne caddero alcune gocce e dall’acqua emerse una fanciulla divina, Araminta; appena la vide le disse : “il mondo ha dimenticato la poesia, ha dimenticato le favole… il linguaggio dell’amore, per questo sei nata, colorerai di fuoco i tramonti, trasformerai la favola in realtà… e la realtà in sogno, poesia”.
Quindi scomparve in una nuvola di fumo viola.
Attimi senza spazio e senza tempo, mentre le prime ombre scivolano sul suo corpo, solo il mare è testimone della sua nascita.

“Deve essere molto triste non credere più in nulla” pensava Araminta, camminando verso il mondo; si trovò all’improvviso in una grandissima piazza piena di gente che correva indaffarata.

Salì su di un alto gradino e cominciò a urlare: “Non si è mai troppo grandi per sognare; io sono Araminta e sono in mezzo a voi per ricordare a tutti che la felicità è intorno a noi.
Felicità è sorridere agli altri… è svegliarsi una mattina e accorgersi che la vita è tanto bella.

Io vorrei che tutti fossero sempre felici e farò di tutto perché ciò accada.

La primavera arriva piano piano e quasi nessuno se ne accorge.
E poi una mattina svegliandoci scopriremo che l’inverno non c’è più.
Che è arrivata lei… la primavera.
E’ meraviglioso vivere , innamorarsi…
E’ meraviglioso stringere la mano della gente per non sentirsi più soli.
L’amore non si può nascondere.
Come non si potrebbe nascondere un raggio di sole.

Nella vita non c’è niente che non sia amore.

E’ per amore che i girasoli inseguono il sole, è l’amore che fa tornare sempre l’estate.
Senza amore non esisterebbe il mondo.
Basta chiudere gli occhi per ritrovarsi altrove.
Un respiro profondo e la mente vola via leggera come un aquilone.
Su gente fatelo insieme a me e le favole, le poesie e l’amore torneranno a far parte di voi…”
Così fu che si presero tutti per mano e chiusero gli occhi per riaprirli poi su un mondo colorato e pieno di luci di stelle e d’amore, sotto lo sguardo felice di Araminta pronta per partire alla ricerca di altri luoghi e di altre persone a cui regalare la sua felicità.